Dove Ricevo
Clinica Salvatormundi

(zona Gianicolo) 06.58896588,

Studio Diamedica

(zona Marconi) 06.5575758

Villa Margherita

(viale di Villa massimo 48) 06.862751

Preparazione con agpeg plus-dulcolax

Colonscopia programmata la mattina

ALIMENTAZIONE

A partire da tre giorni prima dell’esame: dieta priva di fibre e scorie (non assumere frutta e verdura, legumi, cereali e cibi integrali)

Sono consentiti: carne magra, pesce, latticini e uova

Il giorno prima dell’esame è possibile assumere:
  • A colazione: tè e caffè senza latte, fette biscottate non integrali, miele, succhi di frutta senza polpa
  • A pranzo: è consentito un pasto solido, ma leggero (minestrina o semolino, brodo di carne, petto di pollo ai ferri o pesce bollito)
  • A cena: un brodo, tè o liquidi

Dopo il pranzo non sono più consentiti cibi solidi o latte.

Si consiglia di bere abbondanti liquidi chiari (acqua non gassata, tè e tisane non zuccherate) fino a 6 ore prima dell’esame.

 

PULIZIA INTESTINALE

In caso di stipsi

  • Due giorni prima dell’esame, alle ore 17:00, assumere 3 copresse di DULCOLAX

La soluzione si prepara versando una busta di AGPEG PLUS in 1 litro di acqua non gassata e mescolando fino ad ottenere una soluzione limpida; la confezione di AGPEG PLUS contiene 4 buste che consentono di preparare i 4 litri necessari per la preparazione.

Il giorno prima dell’esame

  • Alle ore 17:00 assum,ere 3 compresse di DULCOLAX
  • Alle ore 19:00 assumere 1 litro di soluzione bevendo 2 bicchieri (250 ml) ogni 15 minuti fino ad esaurimento.
  • Alle ore 22:00 bere il secondo litro di soluzione con le stesse modalità

Durante l’assunzione di AGPEG PLUS potrebbe comparire gonfiore addominale che normalmente scompare dopo la prima evacuazione. Se il gonfiore dovesse diventare fastidioso, portare gli intervalli di assunzione a 20-25 minuti. E’ possibile raffreddare la soluzione, al fine di rendere più gradevole l’assunzione.

Se si assumono ANTICOAGULANTI ORALI o ANTIAGGREGANTI, informare il Dr. Montagnese. Alcuni tra questi farmaci vanno necessariamente sospesi 7 giorni prima dell’esame e sostituiti con terapia eparinica.